100 200mt per il podista

100 e 200 metri: anche i podisti possono provarci

A differenza di quanto avviene per il podista che si cimenta nella corsa di resistenza, dove per ottenere risultati che hanno un pur  minimo significato  tecnico è sufficiente percorrere un buon numero di chilometri ad andature medio basse interessando quasi in esclusiva  il meccanismo aerobico, chi  vorrà cimentarsi nella corsa  di 100 e 200 metri dovrà manifestare alcune qualità indispensabili per potersi esprimersi nelle gare di sprint.

L’atleta dovrà possedere:

– Un’elevata percentuale di fibre bianche nei suoi muscoli, quelle cioè adatte ad utilizzare il meccanismo anaerobico  lattacido ed alattacido.

– Essere forte muscolarmente, in particolare dovrà possedere muscoli capaci di esprimere la cosiddetta “forza esplosiva”.

– Manifestare  una discreta capacità di coordinazione nei movimenti.

Il podista che ritiene di possedere le caratteristiche  sopra indicate, avendo magari già praticato in età giovanile questa difficile disciplina, potrà affrontare un programma di preparazione che lo metta nelle condizioni di cimentarsi con discreto successo in uno dei tanti campionati amatori/master che vengono organizzati nella nostra penisola.

IL COMPORTAMENTO DELL’ATLETA NELLE GARE DI 100 E 200 METRI

In prima analisi va puntata l’attenzione sulle varie fasi in cui viene convenzionalmente frazionata la gara vera e propria:

Vengono di solito individuate quattro fasi:

FASE DELLA PARTENZA

FASE DELL’AVVIO

FASE DELL’ACCELLERAZIONE

FASE DEL MANTENIMENTO

FASE DELLA PARTENZA.

 La fase della partenza è quella più delicata. Va studiato innanzitutto il comportamento dei piedi dello sprinter: il più forte va posto sul blocco anteriore, quello più reattivo sul blocco che sta dietro.

Nel caso si trovino difficoltà nell’individuare quale dei due piedi abbia maggiormente le caratteristiche richieste, esiste un metodo empirico che solleva da ogni dubbio: partendo da una posizione eretta, si porta la parte del tronco in avanti, quasi che si stesse per cadere, il piede che istintivamente va in avanti per evitare la caduta è quello che va posto sul blocco posteriore.

FASE DELL’AVVIO.

La fase dell’avvio comprende i primi sette, otto passi. La posizione del corpo dovrà rimanere inclinata in avanti, mettendo le braccia nella condizione di effettuare un sforzo elevato per consentire all’atleta di mantenersi in equilibrio.

FASE DELL’ACCELLERAZIONE.

La fase dell’accelerazione segue quella dell’avvio e termina quando lo sprinter ha compiuto i primi quaranta, quarantacinque metri, entro i quali dovrà raccogliere tutte le forze per raggiungere la sua massima velocità, riducendo, quanto più possibile, i tempi d’appoggio del piede sulla pista.

FASE DEL MANTENIMENTO.

Nell’ultima fase lo sprinter dovrà procedere concentrando l’attenzione sulla sua corsa, facendo attenzione che essa proceda nella massima decontrazione, in modo da poter mantenere sino al traguardo tutta la velocità che si è prodotta nella fase dell’accelerazione.   

LA CORRETTA TECNICA DI CORSA.

Perché l’atleta possa esprimere un gesto agonisticamente valido  nelle gare di sprint è fondamentale  che assimili, almeno nelle linee generali, la tecnica e la dinamica di corsa.

I primi movimenti caratteristici del gesto tecnico  vanno eseguiti a bassa velocità in modo che siano meglio memorizzati dall’atleta.

In primo luogo è fondamentale che lo sprinter faccia attenzione che la presa di contatto col terreno avvenga con l’avampiede dall’alto verso il basso e che, dopo la fase di ammortizzazione, vi sia la risposta attiva del piede di spinta.

Il busto dovrà rimanere eretto ed in linea con l’arto in spinta.

Bisognerà fare anche molta attenzione all’oscillazione delle braccia, esse dovranno essere flesse e formare con il gomito un angolo di circa 90°, creando un’ampia escursione.

Quando l’atleta raggiunge una certa dimestichezza con  il gesto tecnico è fondamentale che esso venga ripetuto ad andature sempre più veloci aumentando, contemporaneamente, la flessione ed il sollevamento delle ginocchia e facendo attenzione che il tallone dell’arto libero passi sotto il gluteo e non dietro lo stesso.

Il tutto deve avvenire sempre nella forma più decontratta possibile.

Un’attenzione particolare va riservata alla posizione da assumere  sui blocchi di partenza.

I blocchi andranno posizionati ad una distanza dalla linea di partenza di circa due piedi per l’anteriore e di circa tre per quello posteriore.

Quando l’atleta si pone sui blocchi di partenza vengono individuate due posizioni :

SUI BLOCCHI

PRONTI AL  VIA

Nella posizione “sui blocchi” l’atleta  si trova con il ginocchio della gamba posteriore appoggiato a terra, leggermente più avanti del piede anteriore, mentre il ginocchio della gamba anteriore rimane sollevato da terra circa all’altezza delle braccia. Le braccia dovranno rimanere perpendicolari al terreno, con le spalle che, in altezza,  assumeranno una posizione parallela rispetto alle  mani.

Nella posizione “pronti al via” il bacino si solleva oltre le spalle sino a quando l’angolo tra la gamba e la coscia dell’arto anteriore diviene di circa 90°

L’ALLENAMENTO VERO E PROPRIO

Obiettivo fondamentale dell’allenamento per il podista che vuol cimentarsi nella gare di sprint è quello  di sviluppare sia “la forza specifica” che la “resistenza alla velocità”.

Lavori che migliorano la forza specifica.

Di seguito vengono riportati una serie di esercizi tipici che migliorano sotto l’aspetto fisiologico ( nel caso in esame “la forza specifica”) lo sprinter:

Balzi a rana (es. 5 serie di 10 balzi).

Balzi alternati ( es. 5 serie di 8 balzi).

Balzi successivi (es. 5 serie di 10 balzi)

Molleggi sugli avampiedi (es. 5 serie di 20 ripetizioni)

Flessioni della gamba sulla coscia con l’ausilio di una cavigliera (es.5 serie di 15 –20 ripetizioni).

Skip

Corsa calciata

15 ripetute di 30 – 40 metri in salita.

Gli esercizi che affinano la forza specifica andranno eseguiti il più velocemente possibile per migliorare la “reazione”.

Il recupero tra una serie e l’altra dovrà essere abbastanza lungo in modo da permettere ai muscoli interessati il necessario recupero e l’esercizio andrà ripetuto quando si è sicuri di poter effettuare senza cedimenti la serie successiva.

Lavori che migliorano la forza resistenza.

Per migliorare la forza resistenza potrebbe essere eseguito il seguente lavoro:

4 serie di tre volte di 60 metri con recupero di 3 minuti fra le prove e 10 minuti tra le serie.

Oppure

3 serie di due volte di 100 metri con recupero di 5 minuti fra le prove e 10 minuti tra le serie.

Nel corso della settimana saranno necessarie anche delle sedute in palestra per migliorare la forza massimale  e, tra le sedute in pista, non dovrà mancare anche una che preveda il  potenziamento del meccanismo aerobico, esempio:

4 ripetizioni di 1.000 metri con recupero di 4’

oppure

2 corti veloci di 15 minuti.

Alla luce di quanto illustrato una settimana tipo di lavoro potrebbe avere questo svolgimento:

Lunedì

seduta in palestra + seduta sulla forza specifica

Martedì

Allenamento dedicato ad affinare la tecnica di corsa

Mercoledì

Seduta sulla forza resistenza

Giovedì

riposo

Venerdì

Seduta di potenziamento aerobico

Sabato

Esercizi in palestra + seduta sulla forza specifica

Domenica

Seduta sulla forza resistenza

Aggiungi Commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Privacy Policy di www.ilgreggeribelle2007.it/ Questa Applicazione raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti. Titolare del Trattamento dei Dati Il Gregge Ribelle Indirizzo email del Titolare: sbeca@yahoo.it Tipologie di Dati raccolti Fra i Dati Personali raccolti da questa Applicazione, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: Cookie e Dati di utilizzo. Dettagli completi su ciascuna tipologia di dati raccolti sono forniti nelle sezioni dedicate di questa privacy policy o mediante specifici testi informativi visualizzati prima della raccolta dei dati stessi. I Dati Personali possono essere liberamente forniti dall'Utente o, nel caso di Dati di Utilizzo, raccolti automaticamente durante l'uso di questa Applicazione. Se non diversamente specificato, tutti i Dati richiesti da questa Applicazione sono obbligatori. Se l’Utente rifiuta di comunicarli, potrebbe essere impossibile per questa Applicazione fornire il Servizio. Nei casi in cui questa Applicazione indichi alcuni Dati come facoltativi, gli Utenti sono liberi di astenersi dal comunicare tali Dati, senza che ciò abbia alcuna conseguenza sulla disponibilità del Servizio o sulla sua operatività. Gli Utenti che dovessero avere dubbi su quali Dati siano obbligatori, sono incoraggiati a contattare il Titolare. L’eventuale utilizzo di Cookie - o di altri strumenti di tracciamento - da parte di questa Applicazione o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questa Applicazione, ove non diversamente precisato, ha la finalità di fornire il Servizio richiesto dall'Utente, oltre alle ulteriori finalità descritte nel presente documento e nella Cookie Policy, se disponibile. L'Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi ottenuti, pubblicati o condivisi mediante questa Applicazione e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi. Modalità e luogo del trattamento dei Dati raccolti Modalità di trattamento Il Titolare adotta le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l’accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali. Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati altri soggetti coinvolti nell’organizzazione di questa Applicazione (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L’elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento. Base giuridica del trattamento Il Titolare tratta Dati Personali relativi all’Utente in caso sussista una delle seguenti condizioni: l’Utente ha prestato il consenso per una o più finalità specifiche; Nota: in alcuni ordinamenti il Titolare può essere autorizzato a trattare Dati Personali senza che debba sussistere il consenso dell’Utente o un’altra delle basi giuridiche specificate di seguito, fino a quando l’Utente non si opponga (“opt-out”) a tale trattamento. Ciò non è tuttavia applicabile qualora il trattamento di Dati Personali sia regolato dalla legislazione europea in materia di protezione dei Dati Personali; il trattamento è necessario all'esecuzione di un contratto con l’Utente e/o all'esecuzione di misure precontrattuali; il trattamento è necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare; il trattamento è necessario per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico o per l'esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare; il trattamento è necessario per il perseguimento del legittimo interesse del Titolare o di terzi. E’ comunque sempre possibile richiedere al Titolare di chiarire la concreta base giuridica di ciascun trattamento ed in particolare di specificare se il trattamento sia basato sulla legge, previsto da un contratto o necessario per concludere un contratto. Luogo I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare. I Dati Personali dell’Utente potrebbero essere trasferiti in un paese diverso da quello in cui l’Utente si trova. Per ottenere ulteriori informazioni sul luogo del trattamento l’Utente può fare riferimento alla sezione relativa ai dettagli sul trattamento dei Dati Personali. L’Utente ha diritto a ottenere informazioni in merito alla base giuridica del trasferimento di Dati al di fuori dell’Unione Europea o ad un’organizzazione internazionale di diritto internazionale pubblico o costituita da due o più paesi, come ad esempio l’ONU, nonché in merito alle misure di sicurezza adottate dal Titolare per proteggere i Dati. Qualora abbia luogo uno dei trasferimenti appena descritti, l’Utente può fare riferimento alle rispettive sezioni di questo documento o chiedere informazioni al Titolare contattandolo agli estremi riportati in apertura. Periodo di conservazione I Dati sono trattati e conservati per il tempo richiesto dalle finalità per le quali sono stati raccolti. Pertanto: I Dati Personali raccolti per scopi collegati all’esecuzione di un contratto tra il Titolare e l’Utente saranno trattenuti sino a quando sia completata l’esecuzione di tale contratto. I Dati Personali raccolti per finalità riconducibili all’interesse legittimo del Titolare saranno trattenuti sino al soddisfacimento di tale interesse. L’Utente può ottenere ulteriori informazioni in merito all’interesse legittimo perseguito dal Titolare nelle relative sezioni di questo documento o contattando il Titolare. Quando il trattamento è basato sul consenso dell’Utente, il Titolare può conservare i Dati Personali più a lungo sino a quando detto consenso non venga revocato. Inoltre il Titolare potrebbe essere obbligato a conservare i Dati Personali per un periodo più lungo in ottemperanza ad un obbligo di legge o per ordine di un’autorità. Al termine del periodo di conservazione i Dati Personali saranno cancellati. Pertanto, allo spirare di tale termine il diritto di accesso, cancellazione, rettificazione ed il diritto alla portabilità dei Dati non potranno più essere esercitati. Finalità del Trattamento dei Dati raccolti I Dati dell’Utente sono raccolti per consentire al Titolare di fornire i propri Servizi, così come per le seguenti finalità: Interazione con social network e piattaforme esterne, Accesso agli account su servizi terzi e Statistica. Per ottenere ulteriori informazioni dettagliate sulle finalità del trattamento e sui Dati Personali concretamente rilevanti per ciascuna finalità, l’Utente può fare riferimento alle relative sezioni di questo documento. Permessi Facebook richiesti da questa Applicazione Questa Applicazione può richiedere alcuni permessi Facebook che le consentono di eseguire azioni con l’account Facebook dell’Utente e di raccogliere informazioni, inclusi Dati Personali, da esso. Questo servizio permette a questa Applicazione di connettersi con l'account dell'Utente sul social network Facebook, fornito da Facebook Inc. Per maggiori informazioni sui permessi che seguono, fai riferimento alla documentazione dei permessi Facebook ed alla privacy policy di Facebook. I permessi richiesti sono i seguenti: Informazioni di base Le informazioni di base dell’Utente registrato su Facebook che normalmente includono i seguenti Dati: id, nome, immagine, genere e lingua di localizzazione ed, in alcuni casi gli “Amici” di Facebook. Se l'Utente ha reso disponibili pubblicamente Dati ulteriori, gli stessi saranno disponibili. Accesso ai post contenuti nella timeline dell'Utente Fornisce l'accesso ai post sulla timeline di un Utente. Dettagli sul trattamento dei Dati Personali I Dati Personali sono raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi: Accesso agli account su servizi terzi Interazione con social network e piattaforme esterne Statistica Diritti dell’Utente Gli Utenti possono esercitare determinati diritti con riferimento ai Dati trattati dal Titolare. In particolare, l’Utente ha il diritto di: revocare il consenso in ogni momento. L’Utente può revocare il consenso al trattamento dei propri Dati Personali precedentemente espresso. opporsi al trattamento dei propri Dati. L’Utente può opporsi al trattamento dei propri Dati quando esso avviene su una base giuridica diversa dal consenso. Ulteriori dettagli sul diritto di opposizione sono indicati nella sezione sottostante. accedere ai propri Dati. L’Utente ha diritto ad ottenere informazioni sui Dati trattati dal Titolare, su determinati aspetti del trattamento ed a ricevere una copia dei Dati trattati. verificare e chiedere la rettificazione. L’Utente può verificare la correttezza dei propri Dati e richiederne l’aggiornamento o la correzione. ottenere la limitazione del trattamento. Quando ricorrono determinate condizioni, l’Utente può richiedere la limitazione del trattamento dei propri Dati. In tal caso il Titolare non tratterà i Dati per alcun altro scopo se non la loro conservazione. ottenere la cancellazione o rimozione dei propri Dati Personali. Quando ricorrono determinate condizioni, l’Utente può richiedere la cancellazione dei propri Dati da parte del Titolare. ricevere i propri Dati o farli trasferire ad altro titolare. L’Utente ha diritto di ricevere i propri Dati in formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico e, ove tecnicamente fattibile, di ottenerne il trasferimento senza ostacoli ad un altro titolare. Questa disposizione è applicabile quando i Dati sono trattati con strumenti automatizzati ed il trattamento è basato sul consenso dell’Utente, su un contratto di cui l’Utente è parte o su misure contrattuali ad esso connesse. proporre reclamo. L’Utente può proporre un reclamo all’autorità di controllo della protezione dei dati personali competente o agire in sede giudiziale. Dettagli sul diritto di opposizione Quando i Dati Personali sono trattati nell’interesse pubblico, nell’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare oppure per perseguire un interesse legittimo del Titolare, gli Utenti hanno diritto ad opporsi al trattamento per motivi connessi alla loro situazione particolare. Si fa presente agli Utenti che, ove i loro Dati fossero trattati con finalità di marketing diretto, possono opporsi al trattamento senza fornire alcuna motivazione. Per scoprire se il Titolare tratti dati con finalità di marketing diretto gli Utenti possono fare riferimento alle rispettive sezioni di questo documento. Come esercitare i diritti Per esercitare i diritti dell’Utente, gli Utenti possono indirizzare una richiesta agli estremi di contatto del Titolare indicati in questo documento. Le richieste sono depositate a titolo gratuito e evase dal Titolare nel più breve tempo possibile, in ogni caso entro un mese. Ulteriori informazioni sul trattamento Difesa in giudizio I Dati Personali dell’Utente possono essere utilizzati da parte del Titolare in giudizio o nelle fasi preparatorie alla sua eventuale instaurazione per la difesa da abusi nell'utilizzo di questa Applicazione o dei Servizi connessi da parte dell’Utente. L’Utente dichiara di essere consapevole che il Titolare potrebbe essere obbligato a rivelare i Dati per ordine delle autorità pubbliche. Informative specifiche Su richiesta dell’Utente, in aggiunta alle informazioni contenute in questa privacy policy, questa Applicazione potrebbe fornire all'Utente delle informative aggiuntive e contestuali riguardanti Servizi specifici, o la raccolta ed il trattamento di Dati Personali. Log di sistema e manutenzione Per necessità legate al funzionamento ed alla manutenzione, questa Applicazione e gli eventuali servizi terzi da essa utilizzati potrebbero raccogliere log di sistema, ossia file che registrano le interazioni e che possono contenere anche Dati Personali, quali l’indirizzo IP Utente. Informazioni non contenute in questa policy Ulteriori informazioni in relazione al trattamento dei Dati Personali potranno essere richieste in qualsiasi momento al Titolare del Trattamento utilizzando gli estremi di contatto. Risposta alle richieste „Do Not Track” Questa Applicazione non supporta le richieste “Do Not Track”. Per scoprire se gli eventuali servizi di terze parti utilizzati le supportino, l'Utente è invitato a consultare le rispettive privacy policy. Modifiche a questa privacy policy Il Titolare del Trattamento si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone informazione agli Utenti su questa pagina e, se possibile, su questa Applicazione nonché, qualora tecnicamente e legalmente fattibile, inviando una notifica agli Utenti attraverso uno degli estremi di contatto di cui è in possesso il Titolare . Si prega dunque di consultare regolarmente questa pagina, facendo riferimento alla data di ultima modifica indicata in fondo. Qualora le modifiche interessino trattamenti la cui base giuridica è il consenso, il Titolare provvederà a raccogliere nuovamente il consenso dell’Utente, se necessario. Definizioni e riferimenti legali

Chiudi